Guida all’acquisto online degli adattatori Bluetooth: consigli di valutazione e prezzi

Se sei alla ricerca di un adattatore Bluetooth, il nostro consiglio è di andare online e fare una ricerca sui vari siti di vendita (come ad esempio Amazon oppure sui siti dei grandi negozi di elettronica). In questo modo potrai confrontare sia i prezzi, che le marche, che le caratteristiche dei vari adattatori.

Internet ti da’ il grande vantaggio di poter approfondire un prodotto o un argomento, senza muoverti da casa e ottenendo le maggiori informazioni possibili. Spesso, tra l’altro, trovi dei grossi sconti che in negozio non avresti.

I nostri consigli sono: non farti abbagliare solo dal prezzo. Non è detto che un prodotto che costa poco o che ha un forte sconto sia l’acquisto giusto per te. Vale la pena impiegare un po’ più di tempo per valutare le varie opzioni e poi essere più sicuri. A volte spendere qualche euro in più ti permette di avere un prodotto che ha, non solo più caratteristiche, ma che potrà esserti utile per più funzioni.

Considera anche i tempi di consegna. Se l’adattatore ti serve subito, valuta quello più adatto a te e che ti arriverà nel minor tempo possibile.

Parole chiave e commenti

Quando compri su internet, un modo per assottigliare la tua ricerca è scegliere delle parole chiave che ti permettano di focalizzarti su determinati dettagli. Anche la marca può esserti da guida nella ricerca. Se hai una tua marca preferita, vedi quali adattatori offre e incomincia a fare una scrematura. 

Cerca anche e soprattutto tra i commenti degli utenti, ti saranno molto d’aiuto a capire i pro e i contro di un adattatore. Oppure recati su dei forum e, magari, poni anche tu delle domande se hai dubbi e perplessità.

E’ anche divertente dunque comprare online. Ti da’ numerose risposte e spunti. Ti da’ modo di allargare la tua ricerca in maniera esponenziale, senza che te ne rendi neanche conto. Una volta acquistato l’adattatore, ti sentirai più ricco di conoscenze rispetto a prima. E’ come se avessi affrontato una lunga “navigazione” e fossi poi rientrato a casa.

Andare su internet poi ti permette di incappare in guide come questa, dove potrai avere più risposte e approfondimenti riguardo all’adattatore Bluetooth e le sue caratteristiche. Vediamole dunque assieme.

Caratteristiche e vantaggi

Gli adattatori Bluetooth sono dei piccoli dispositivi che servono a connettere più dispositivi tra loro in maniera wireless. Così anche i dispositivi più vecchi, sprovvisti di Bluetooth, possono comunicare tra loro. Liberano dunque l’utente dalla presenza di cavi e fili, agevolando i suoi movimenti. Assomigliano a delle chiavette USB ma sono di dimensioni ancora più ridotte. La maggior parte dei modelli sono Dongle cioè sono dei sistemi di sicurezza che proteggono la privacy dei dati traferiti dall’utente.

Hanno un costo molto basso, alcuni modelli costano anche meno di 10 euro. E sono facili da tenere sempre a portata di mano. Anzi, a volte si rischia di perderli, talmente sono piccoli! Il nostro consiglio è di tenerli, quando non li usate, in sacchetti o custodie, oppure di tenerli sempre inseriti nei vostri dispositivi.

Come si usano? Molto semplice! Si inseriscono nell’entrata USB del dispositivo che ci interessa e, in pochi secondi, avverrà la sincronizzazione. Questi sono gli adattatori del tipo “plug and play”. Esistono poi quelli che richiedono un maggiore sforzo dell’utente che dovrà installare dei driver tramite un MINI CD compreso nella confezione. Oppure andando su internet e digitando la parola “driver” assieme al modello e alla marca del nostro adattatore. Poi basterà seguire le indicazioni.

Bluetooth

Per comprendere le potenzialità dell’adattatore Bluetooth, è bene soffermarsi su cos’è il Bluetooth e quali sono le sue principali caratteristiche che ci agevolano nella valutazione.

Ideato nel 1994 dall’azienda Ericsson, il Bluetooth è uno standard di comunicazione che, viaggiando su frequenze radio il cui campo d’azione è di 2,45 GHz, permette di far trasferire dati tra più dispositivi posti a breve distanza tra loro.

In questo modo, dispositivi diversi tra loro come smartphone, tablet, cuffie, pc, stampanti, possono connettersi ad una stessa rete condivisa chiamata PAN o piconet cioè rete personale senza fili. E’ importante quando parliamo di Bluetooth, e dunque anche dei suoi adattatori, considerare sia la classe di appartenenza, che la versione.

Classe e versione

Il Bluetooth si divide in 4 classi. Ogni classe determina la potenza di trasmissione e il suo raggio d’azione. Ad oggi, la maggior parte dei modelli di adattatori Bluetooth appartengono alla classe 2 cioè hanno una distanza coperta di circa 10-20 metri e una potenza di circa 2,5 mW.

Per quanto riguarda la versione, siamo arrivati nel gennaio 2019 alla versione 5.1 che permette un’ottima velocità di connessione, eliminazione di interferenze e trasferimento di almeno 50 Mb/s.

Prezzi e marche

Gli adattatori Bluetooth sono prodotti davvero economici. La loro gamma di prezzi oscilla tra gli 8 e i 14 euro. Come marche vi consigliamo Hommie, TP-Link e Maxesla.

La maggior parte dei modelli in commercio ha classe 2 e la versione 4.0 oppure 5.0. E’ importante che verifichiate, prima dell’acquisto, la compatibilità con i vostri dispositivi e con i loro sistemi operativi.

Se volete essere sicuri e avere un adattatore compatibile sia con Windows che con Mac, puntate su modelli della Avantree o 1mii che hanno un costo sui 25-30 euro.

Mi chiamo Roberta ed ho una grande passione per la scrittura. Ho studiato cinema e svolgo varie collaborazioni con realtà audiovisive. Sono curiosa e mi piace affrontare ogni argomento raccontandolo con semplicità e entusiasmo. Mi appassionano il mondo della tecnologia, della natura e quello della casa.

Back to top
menu
adattatoribluetooth.it